Tribolazione

tribolazione
Tribolazione
/tri·bo·la·zió·ne/
sostantivo femminile.

Patimento o serie di patimenti fisici o morali, con un senso accentuato di stento e di pena: ha avuto tante t.; è stata una vita di t.; le tribolazioni aguzzano il cervello (Manzoni).


Questa parola mi rimbomba in testa da alcuni mesi.
Leggendo "In un paese bruciato dal sole. L'Australia" di Bill Bryson durante il viaggio di partenza per l'emisfero Australe mi colpì particolarmente un capitolo che descriveva Cape Tribulation: un promontorio nella contea di Douglas nel Nord Queensland.
Fu chiamato così da James Cook in persona (il famoso esploratore Britannico) nel 1770 proprio a causa di un terribile incidente che quasi fece affondare lui e tutta la sua ciurma. Lui stesso disse -"Here begun all our troubles"- mentre con la competenza del suo equipaggio riparò con una tecnica ai limiti del tutto per tutto (passando la vela sotto il veliero per coprire la falla) una nave destinata al fondale marino.

Sarà mica l'ennesimo pippone incazzato sul periodo che stiamo tutti (o la maggior parte, direttamente o indirettamente) vivendo?

Assolutamente no, è più una stoica maniera di leggere ciò che ci succede intorno.

Il Capitano Cook chiamò così quel picco non per svilirsi o sconfortare il prossimo e la sua congrega; Probabilmente lo chiamò cosi semplicemente per RICORDARE quel punto.
Ricordare qualcosa, che sia negativa o positiva, riaccende in noi un barlume delle sensazioni vissute in quel dato momento e come tale ci aiuta a metabolizzare, cercare soluzioni, crescere.
E' per questo che dovremmo RICORDARE dove "Triboliamo", dove siamo mancanti. RICORDARE ci permette di migliorare.

Cercate di immaginare il "Capo Tribolazione" del momento: che sia l'esame non passato, la disdetta sul lavoro, il fallimento e smettete di guardarlo come qualcosa di imperituro e assoluto nella vostra vita.

Seguo da anni un Blog di Crescita personale italiano di nome "Efficacemente". Con i suoi contenuti aiuta persone come me a "gestire" gli scogli della vita senza esserne vittime. Andrea Giuliodori (il creatore) ed il suo team stanno sudando sette camicie (sia sul sito/blog, gruppi e pagina Facebook e sulla app ufficiale) per riuscire a rendere questa "Incaglio" nella pianificazione del nostro futuro più proficuo e salubre possibile. Specialmente in questo periodo di castramento sociale è assolutamente consigliato.

Il "Capo tribolazione" della vostra vita è solo un puntino sulla mappa delle vicissitudini. Non è la vostra vita.

A presto,

Aldo "Ostevagabondo"